Il motore del carro

Un’animazione 3D spoglia virtualmente un carro, quello dell’Edizione del Carnevale di Sciacca 2016 raffigurante Papa Francesco. Lo priva dell’involucro in cartapesta e svela al visitatore ciò che anima i carri allegorici: il motore del carro. La struttura in ferro, introdotta a Sciacca a metà degli anni Ottanta del Novecento, consente la movimentazione dei pupi in cartapesta.
Un braccio meccanico è collegato ad un pistone idraulico e ad altri meccanismi, studiati caso per caso dai carristi, in base al tipo di movenza e alle parti del carro coinvolte.
I movimenti meccanici preordinati di tipo rotatorio e spaziale delle braccia, delle gambe o del tronco conferiscono al personaggio le sembianze umane e lo rendono capace di compiere i movimenti del corpo umano in maniera naturale.